in

Pescara Jazz Festival 2019: al via il cinquantennale!

Il Pescara Jazz Festival 2019 è alle porte con una grande pianificazione dedicata a quest’edizione particolare in occasione del cinquantennale!

Ben 18 concerti in programma, dall’8 luglio al 9 agosto, con il gran finale di Fiorella Mannoia. Nel palinsesto anche big americani come Dee Dee Bridgewater e Joshua Redman e italiani come Flavio Boltro e Stefano Di Battista. La grande sorpresa sarà il giovane Jacob Collier!

Il programma della nuova edizione del Pescara Jazz Festival, nato nel 1969 e quest’anno giunto al mezzo secolo di vita, è stato presentato al MIBAC all’interno della bellissima Sala Crociera (Biblioteca dell’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte).

Angelo Valori, direttore artistico del Pescara Jazz Festival, per prima cosa in conferenza stampa ha ringraziato, con autentica emozione, il fondatore del festival, Lucio Fumoper la sua passione e per l’impegno decennale”.

Al tavolo, oltre al direttore artistico, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini e il presidente di I-Jazz Corrado Beldì. Il primo a prendere la parola è stato proprio il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, in veste anche di socio dell’Ente manifestazioni pescaresi che organizza il festival: “È una sensazione di benessere quella che si respira stando qui dentro! Un’aria alla Harry Potter. Battute a parte, verità e bellezza si percepiscono in questa storica biblioteca, tematiche quanto mai adeguate al Pescara Jazz e al suo cinquantennale. C’è bisogno di musica anche in  politica, c’è bisogno di recuperare armonia. E l’auspicio è dunque quello che ci siano musica ed armonia dentro e fuori dal festival”. 

Palcoscenico tra i più importanti d’Europa, il Pescara Jazz inaugurerà il suo cinquantennale lunedì 8 luglio con un programma che prevede quindici concerti consecutivi fino al 22, più una coda di tre date: 24 e 28 luglio e il 9 agosto, gran finale con Fiorella Mannoia – Personale tour 2019 (biglietti 65, 55 e 46 euro). 

Tanti i big in programma: dalla cantante statunitense Dee Dee Bridgewater (il 19 luglio), al sassofonista americano Joshua Redman (il 20 luglio),al bassista camerunense Richard Bona (il 17 luglio) al chitarrista Robben Ford (l’11 luglio con il Lorenzo Tucci trio, feat. Karima. Biglietti 34.50, 28.75 e 18 euro). In calendario anche il concerto Una noche por Paco (con Antonio Sanchez sexteto e il cuarteto flamenco di Chano Dominguez, il 13 luglio. Biglietti 35, 30 e 25 euro).
Ma la vera sorpresa di questa edizione è Jacob Collier (il 21 luglio).Cantante, polistrumentista, producer, fenomeno rivelazione del jazz contemporaneo, celebrità su YouTube, pupillo di Quincy Jones (leggendario produttore di Michael Jackson).


Come si evince dal programma, grande attenzione è data alla vocalità e alla canzone” – afferma il direttore artistico, Angelo Valori -. Pur conservando la parte più strettamente jazz infatti, il festival si amplia con la sezione Pescara Jazz&Songs che mette al centro la forma-canzone quale strumento di comunicazione e innovazione dei linguaggi, dei costumi e della storia di una società. 


Non mancano le riconferme: il Pescara Jazz Club all’aperto (14, 15 e 16 luglio) e i Pescara Jazz Messengers. Due scelte che puntano a rendere più attuale il festival. Si tratta infatti di un’operazione di allargamento del pubblico tramite l’organizzazione di tre concerti gratuiti nel cuore della città, nella bellissima isola pedonale di piazza Muzii, e della valorizzazione degli Under35, in linea con il trend europeo attento al ricambio generazionale. 

Il progetto Pescara Jazz Messengers presenta infatti giovani musicisti scelti tra studenti e neodiplomati dei migliori conservatori e college italiani ed europei, tra questi il conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara.

Prenderà il via a settembre, inoltre, la collaborazione con la neonata associazione Il jazz va a scuola.

Per quanto riguarda i biglietti, sarà previsto un abbonamento al teatro monumento D’Annunzio (palcoscenico principale, all’aperto, sul Lungomare Colombo, 122) a 100€, per le date dal 17 al 21 luglio. E prezzi popolari per i singoli concerti: in media dai 30€ della poltronissima ai 20€ della gradinata, con ridotti fino a 10€. Sarà coinvolta anche l’arena del porto turistico Marina di Pescara per alcuni dei concerti in programma (abbonamento arena a 30€). I concerti sono annunciati per le 21.15, biglietti presto disponibili online.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

My art: ispirazione messicana con la sua Regina

Tormentoni estate 2019: ecco le canzoni che ti faranno ballare tra beach e pool party!