in ,

Tutto su Libra: la criptomoneta di Facebook per scambiare i soldi a livello… mondiale!

Arriva Libra: la criptomoneta di Facebook per scambiare i soldi a livello mondiale e planetario!

La nuova moneta planetaria sarà lanciata nella prima metà del 2020. Gestita dalla Libra Association, che raduna i 28 partner iniziali del social, permetterà di pagare e di trasferire denaro su Messenger, WhatsApp, Facebook oltre a Uber, Vodafone, eBay e Iliad.

Libra Association è un’organizzazione indipendente e non profit con sede a Ginevra, in Svizzera. È quanto si legge sulla pagina ufficiale dell’associazione, presentata insieme al progetto Libra e alla sussidiaria Calibra creata da Facebook appositamente per lavorare sulla criptovaluta.

Facebook, il social più grande del mondo, spera in questo modo di muovere i primi passi nel settore dell’ecommerce e dei pagamenti online!

Il progetto Libra e della sua criptomoneta – criptovaluta a livello mondiale non è un annuncio a sorpresa ma l’ultima tappa di un percorso fatto, sia pure in sordina, negli ultimi due anni!

A ottobre 2017, nel quasi totale silenzio dei media, Facebook acquista in Irlanda una licenza per offrire prestiti personali ai suoi 2,07 miliardi di utenti e inizia a sperimentare in Inghilterra e negli Stati Uniti la possibilità di vendere e ricevere pagamenti direttamente all’interno della sua app. In realtà l’azienda possedeva questa tecnologia dal 2015, ma fino al 2017 non la considera una priorità.

Rispetto ai partner iniziali del progetto Libra altri 70 nomi dovrebbero entrare a far parte del progetto a breve.

Per capire meglio il progetto Libra bisogna pensate ad una moneta universale, tecnologicamente simile al Bitcoin, con la quale pagare dalla corsa su Uber all’abbonamento di Spotify, comprare su Instagram o inviare soldi ad un parente!

“La missione è creare una infrastruttura finanziaria globale che serva a miliardi di persone in tutto il mondo”, scrive lo stesso Mark Zuckerberg. “Vogliamo rendere facile per tutti inviare e ricevere denaro proprio come accade con le nostre app per condividere istantaneamente messaggi e foto”. Il tutto con la tecnologia della blockchain.

Dimenticate il Bitcoin quindi, con le sue dinamiche a volte poco chiare e le fluttuazioni selvagge, qui si parla di una moneta virtuale che potrebbe entrare nel portafoglio di miliardi di persone.

Il più grande regno della Terra, Facebook con tutti i suoi utenti che contano oltre due miliardi di persone, comincerà dal 2020 a battere moneta puntando non solo ai suoi utenti, ma anche a quel miliardo e 700 milioni di individui che non hanno ancora un conto in banca ma nella maggior parte dei casi hanno già uno smartphone!

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Wedding Fitness: tricipiti non vi temo!

Social Network e Psicologia: il Dr. Bonifacio ci spiega come funziona!