in ,

LOLLOL LoveLove

Classe ed eleganza: assolutamente POP!



Il tema POP, inteso come sappiamo, è davvero molto vasto e da qualche parte bisognerà pur partire quindi, nel rispetto di chi dello stile, dell’eleganza e della classe ha fatto un tempio (Grace, Coco, Audrey e perché no Twiggy, ecc, ecc), ho deciso di partire dalle sue fondamenta…da quelle dovrebbero essere le fondamenta dell’essenza di ognuna di noi! L’eleganza… la classe, lo stile, quella piccola magia che ci aleggia intorno nostro malgrado e che fulmina inesorabilmente chiunque ne venga “toccato” 😉

Essere libere di dare al mondo l’immagine che più ci piace vuol dire avere una grande responsabilità: il …. o il disappunto del prossimo… non fare agli altri quello che non vuoi che venga fatto a te, nonna saggiamente lo ripeteva spesso ed aveva ragione! Il prossimo siamo anche noi: uscite a passeggiare, trovarvi a condividere lo spazio vitale di un marciapiede iper-affollato nel periodo Natalizio con una tipa notevolmente sovrappeso, strizzata in un leggins a vita bassa che non arriva neanche sfiorare la bordatura di una micro giacca in pelle imbottita (peggio del peggio) con un orrido collo di pelliccia sintetica che grida “bruciatemi vi prego!!!!” lasciando intravedere stra-vizi e disfunzioni varie, vi farà apprezzare quella passeggiata o vi porrà in una condizione di “fastidio” e “annichilimento”? Ora, senza arrivare a questi eccessi (sono più che certa che nessuna di noi, mie care, è assimilabile neanche lontanamente all’esempio fatto), questa è la responsabilità di cui parlo. Noi siamo un tesoro: dobbiamo preservarci e curarci perché chiunque ci “trovi” posso esultare ed essere rapito dalla nostra preziosità!

Credo sia d’aiuto avere delle bussole, dei riferimenti concreti a cui rifarsi e, a parte l’istinto, credo anche sia bene informarsi sempre e comunque. Anche leggere un datato manuale di bon ton, attività che su due piedi puù sembrare “antica”, è invece ottimo: come molte cose anacronistiche, collocate ormai nel “passato” anche questa si rifà ad una saggezza più estesa che dona senza dubbio una marcia in più a chi la rispolvera. Molte delle sue “regole” non fanno capo a semplici dettami estetici ma ad un saper vivere di livello molto alto, origine e motivo delle conseguenti “scelte di gusto” indicate. E’ questo dietrologia che una volta colta, spalanca le porte della grazia anche alla mise più audace!

Riguardo la così detta classe ci sono due grandi scuole di pensiero: quella più rigida che blinda il tutto al detto “o ce l’hai o non ce l’hai”, quella più democratica che accetta l’ipotesi – ed i relativi risultati – del lavorarci su… Io mi trovo esattamente nel centro e, come per mille altre faccende, l’esperienza di vita mi porta a dire che c’è chi ci nasce trasudando sempre, comunque ed in qualsiasi circostanza classe da tutti i pori (fortunata), chi nasce predisposta ma non “completa” (ancor più fortunata perché non avrà mai quell’innato limite istintivo all’eccesso quindi sarà ancor più portata a sperimentare e si sa che più si sperimenta, più si cresce), chi ne nasce completamente sprovvista e dovrà lavorarci davvero duro (sempre se le interesserà farlo e ancor prima avrà coscienza della situazione) e chi, sempre in quest’ultimo caso, se ne infischierà!

Nel capo moda penso ci siano una sorta di dogmi -come quello che “se scopri le gambi, copri in seno” o “se scolli dietro non farlo anche davanti”- intoccabili ai fini della grazia… e non c’è tipologia fisica alla quale quest’ultimi non calzino a pennello!

E’ come per i grandi artisti: non lo diventi se le regole di base non le conosci, solo allora saprai come eventualmente infrangerle e creare il tuo capolavoro!

Alla prossima settimana e buon POP a tutte 😉

Nicky

What do you think?

1 point
Upvote Downvote

Written by Nicky Wells

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Amaro Montenegro: lo storico spot!

Brignano in UN’ORA SOLA VI VORREI: 12 agosto unica data nel Lazio (Anzio)!